t-wine

Design e artigianato che si intrecciano.

27 Set t-wine

Clarissa è una designer e appassionata d’arte che, unita creatività e determinazione si sta affacciando al mondo della professione come consulente e progettista.

Con dubbi e sogni è entrata nella nostra bottega e noi l’abbiamo accolta con curiosità ed emozione per questa nuova avventura che ci attendeva!

Francesca e Clarissa

Quando Clarissa ci ha contattato non aveva solo un progetto da realizzare, ma una storia da raccontare e un’esperienza da far vivere. Era esattamente ciò che volevamo… persone e progetti che avessero qualcosa da trasmettere!

Il primo passo è stato quello di analizzare schizzi e rendering per poter meglio comprendere il prodotto da sviluppare e il suo grado di fattibilità.

Non è banale partire da un’idea e vederla realizzata esattamente come ce la siamo immaginata: materiali, tecniche di produzione, costi e mercati di riferimento sono punti di analisi fondamentali affinché un prodotto non sia solo bello, ma anche vincente!

Quello che quindi noi abbiamo fatto è stato prima di tutto essere attente osservatrici (e a tratti invadenti rompiscatole), analitiche e metodiche, per cercare di inserirsi nel processo creativo di Clarissa. Avevamo appena lanciato il servizio MADE By, rivolto a chi vuole una consulenza circa lo sviluppo prodotto e design, ed ecco che quindi le esigenze di Clarissa potevano subito trovare una risposta adeguata.

Questo percorso insieme ha portato alla nascita di T-wine, non un semplice portabottiglie, ma un intreccio tra artigianato e design.

ragazza mostra oggetto di design ed artigianato per bottiglia di vino
oggetto di design ed artigianato per vino

photo credits: SPBstudio

Ogni atto di creazione è, prima di tutto, un atto di distruzione. Pablo Picasso

Vi raccontiamo come abbiamo lavorato!

La prima sfida è stata comprendere come poterla aiutare a potenziare la sua idea rendendola vincente sul mercato: ci siamo occupate quindi di fare ricerche attente e puntuali su come posizionare al meglio il prodotto e capire quindi quali potessero essere i punti deboli e i punti di forza su cui lavorare. Una strategia di marketing adeguata è alla base di un prodotto che punta ad essere commercializzato ed è per questo che è stato importante il supporto di Manuela, esperta di marketing e nostra collaboratrice di fiducia, con la quale abbiamo delineato meglio il posizionamento sul mercato, il target di riferimento e i costi.

In un continuo confronto tra noi e Clarissa siamo arrivate poi a definire il progetto finale, affinando e superando alcune criticità tecniche e rendendolo migliore su più aspetti.

Modularità è stata la parola chiave che ha contraddistinto la progettazione e Clarissa ha saputo sviluppare al meglio questo concetto, arrivando ad elaborare un prodotto versatile e funzionale!

Cercare i fornitori giusti ha contraddistinto il passo successivo.

oggetti di design per bottiglie di vino

Non è per niente scontato realizzare il prototipo di un prodotto: non basta solo tecnica artigianale e abilità manuali, è fondamentale interpretare i disegni e il messaggio che il progettista vuole trasmettere attraverso materiali e finiture.

Saper leggere oltre i tratti disegnati a penna su un foglio o su un computer, è ciò che rende unico un prodotto. Un lavoro a più mani che si arricchisce e si riempie di significato.

Noi ce l’abbiamo fatta… abbiamo coinvolto le aziende artigiane di Fabrizio e Daniele, convinte che la loro specificità nel settore potesse interpretare al meglio il progetto, la sfida che avevamo davanti.

artigiano lavora con una scartavetratrice
Artigiano lavora griglia di ferro

Il confronto con loro è stato perciò molto importante sia per comprendere e ottimizzare i processi produttivi alla base dell’oggetto, sia per migliorare le sue caratteriste tecnologiche, poiché per la natura del prodotto stesso, doveva essere reso il più funzionale possibile. Questo approccio, unito ad una certa resa estetica finale, ha fatto di T-wine un complemento d’arredo al limite tra oggetto d’uso e opera d’arte. Un pezzo unico, fatto a mano, curato nei dettagli e nei materiali usati, che incarna perfettamente il concetto di made in Italy.

La scelta dei materiali adatti è stata fondamentale per esaltare le caratteristiche tecniche ed estetiche del manufatto: per la struttura portante è stato usato ferro di recupero edile, poiché l’ossidazione naturale del metallo rispondeva al meglio alle caratteristiche richieste da un oggetto in stile idustrial; per i moduli invece il legno di rovere, un’essenza che rispondeva alle esigenze tecniche di lavorazione, ma che aveva anche forti valenze estetiche, richiamando al tradizionale legno usato per le botti.

Dettaglio mani design artigianato
Dettaglio mano artigiano t#wine

Questo è ciò che ci piace del nostro lavoro, poter promuovere quel dialogo tra artigianato e design che crea bellezza e unicità e valorizza creatività, maestranze e professionalità.

Il nostro lavoro però non è finito qui!

Adesso che il prodotto era definito come progetto e in fase di realizzazione nelle botteghe artigiane, c’era bisogno di individuare una strategia comunicativa adatta. Abbiamo così lavorato per dare a T-wine un’identità, attraverso la definizione del naming e del branding grafico, e per elaborare dei testi (editing) che esaltassero le caratteristiche specifiche del prodotto, ma anche che raccontassero quella precisa storia ed esperienza da vivere!

In un continuo scambio a quattro mani (e teste) si è delineata così una strategia comune, elaborando uno specifico piano di comunicazione, in cui trovare spunti e indicazioni utili sia per lo sviluppo tecnico degli strumenti web&social, sia per la promozione legata al lancio commerciale, attraverso shooting fotografico e eventi mirati.

social media marketing made da franco

Con questo primo report Clarissa ha potuto interpretare e fare proprie le nostre considerazioni, attuando il piano anche grazie al supporto dei suoi tecnici e collaboratori fidati. Noi siamo state una guida in fase di storytelling per una buona comunicazione, istruendola alle basi con dei mini corsi tecnici all’uso di Facebook e Instagram, così che potesse diventare autonoma ed efficiente. E’ un tipo di insegnamento che prevede un rapporto continuo per capire se i passi che si stanno facendo sono quelli giusti o se c’è necessità di migliorare alcuni punti.

Per questo, il tipo di servizio reso si è basato su un accompagnamento volto a far comprendere a Clarissa il modo migliore per promuoversi attraverso i social network e quindi alla realizzazione di pagine e profili ad hoc, post dedicati con adeguata scelta di testi, foto e tone of voice.
Questo è un percorso su cui puntiamo molto perché riteniamo sia fondamentale far conoscere passo per passo i vari momenti che sono alla base di un lavoro, descrivendolo al meglio per farne apprezzare ancora di più il suo valore.

E ora?! Tutto è pronto per il lancio commerciale di T-wine!

Sei un designer, un progettista o un crafter e hai bisogno di sviluppare la tua idea?

Scopri i nostri percorsi di consulenza! 

Ogni tanto inviamo una mail in cui raccontiamo le collaborazioni con progettisti, diamo qualche consiglio utile e molto altro. Se ti va di riceverla, lasciaci I tuoi dati! Ti aspettiamo!



Usiamo i cookies solo per garantire una migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close