Made da Franco | birrificio Rhyton
18951
single,single-post,postid-18951,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

birrificio Rhyton

28 Mar birrificio Rhyton

Maurizio, mastro birraio del birrificio Rhyton, ha iniziato questo lavoro perché aveva una grande passione: quella per la birra. Lavorando per quindici anni in una birreria artigianale del centro storico di Prato ha potuto acquisire l’esperienza necessaria per poter poi aprire un nuovo laboratorio a Vernio, con due soci Stefano e Cecilia che si occupano della parte commerciale e gestionale!

PANORAMICA

photo credits Francesca Brusori

Perché la decisione di aprire in Val di Bisenzio?

Perchè adesso ci troviamo accanto al fiume e l’acqua è la base per una buona birra! In questa zona c’è l’acqua di montagna che arriva direttamente da Montepiano, un presupposto essenziale per la buona riuscita di tutto il processo produttivo

Svolgi questo lavoro da tanti anni oramai. Come hai imparato i trucchi del mestiere?

In principio, lavorando e sperimentando anche in casa e confrontandomi con qualche amico. Poi, mi sono documentato molto sui diversi processi di lavorazione per arrivare al risultato che volevo ottenere. Nel nostro laboratorio abbiamo trovato il giusto equilibrio tra tradizione e innovazione, difatti abbiamo reinterpretato un processo molto antico rivisitando vecchie ricette e aggiungendo ingredienti nuovi o facendo lavorazioni diverse.

1

photo credits Francesca Brusori

Qual è la dote che assolutamente non deve mancare a chi fa un mestiere come il tuo?

Il gusto! Se non ce l’hai non puoi essere obiettivo nella creazione di una nuova tipologia di birra e quindi non riesci a trasmettere in maniera efficace il prodotto finale.

Cosa consiglieresti a chi volesse avvicinarsi a questo mondo?

Direi che sicuramente è un mestiere che richiede tanta passione, impegno e soprattutto costanza. Basti pensare che un intero processo di lavorazione dura fino a quindici ore… momenti in cui non ci si può fermare e bisogna sempre mantenere alta l’attenzione! Devi quindi essere disposto a stare ore ed ore, anche di notte, in laboratorio. Quindi solo l’amore per ciò che fai ti permetterà di alzarti sempre la mattina con la voglia di venire a lavorare.

Entriamo ora più nel dettaglio della tipologia di birra che il Rhyton produce

La nostra birra è di tipo lager, quindi a bassa fermentazione. Sono più immediate da gustare ma più difficili da realizzare. Nello specifico, realizziamo due rosse luppolate, stile english, due al miele, con una fermentazione più alta, e la birra alle castagne in omaggio al territorio della Val di Bisenzio! La nostra birra di punta invece è una pilsner bionda, ma riusciamo anche a progettare ricette personalizzate per piccole produzioni su richiesta del cliente!

4
3
2

photo credits Francesca Brusori

Gli ingredienti che usate da dove provengono?

Chiaramente cerchiamo di utilizzare quanto più possibile ingredienti a filiera corta, ad esempio il miele millefiori e le castagne, per dare un prodotto più genuino e più legato al territorio. Ci piacerebbe arrivare ad avere un prodotto che sia al 100% realizzato con ingredienti provenienti dalla Val di Bisenzio, anche se questo non sempre è possibile, la nostra ricerca e il nostro impegno vanno in quella direzione.

Il nome è davvero curioso… a partire dalla sua pronuncia, qual è precisamente?

Si dice “ruton”, perché la radice del nome viene dal greco.

E qual è il suo significato?

Cercavamo un nome evocativo che rappresentasse a pieno la nostra birra! Siamo partiti dall’antica Grecia dove brutòn era la parola che veniva usata per chiamare la birra, da questo ragionamento siamo poi arrivati a Rhyton che era il contenitore per i liquidi destinati ad essere bevuti. Ci piaceva il suono, ci piaceva la definizione e abbiamo quindi scelto questo.

Terminiamo con la nostra domanda finale di rito: per te, chi è Franco?

Franco sono io! Creo con le mie mani e ho una passione smisurata per il mio lavoro, che non abbandono mai.

Venite a conoscere il Birrificio Rhyton durante il prossimo Tour delle Botteghe, Un sorso di Medioevo!
Grazie anche alle archeologhe dei Laboratori archeologici San Gallo, faremo una passeggiata alla scoperta del territorio della Val di Bisenzio che avrà come filo conduttore la birra, dal Medioevo ai giorni nostri.

 

Per info e prenotazioni chiama Francesca al 3205611875 o scrivile a francesca@madedafranco.it



Usiamo i cookies solo per garantire una migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close